Lunedi 5 Dicembre

Terzo tempo: cosa mangiare dopo il calcetto? Ecco i trucchi dei giocatori

Dopo la partita di calcetto c’è la solita pizza con gli amici. Rubiamo qualche segreto ai calciatori per stabilire se la nostra alimentazione è corretta

Giovedì calcetto! Niente cibo almeno le tre ore antecedenti, ritrovo un po’ prima per cambiarsi e riscaldare i muscoli e poi via!
Movimento, amicizia, disintossicazione da stress e lavoro; la partita insieme agli amici è un momento molto importante per ogni uomo. Serve per staccare la spina, per non pensare ai doveri giornalieri e godersi in modo goliardico lo sport che fa battere il cuore al 70% degli italiani: il calcio.

calcioAlla fine della partita, momento altrettanto sacrosanto è il terzo tempo, costituito da una pizza o un panino con gli amici per concludere la serata tra chiacchiere al pub. Ma è una giusta pratica oppure il nostro corpo ha bisogno di determinati alimenti per recuperare le energie bruciate sul campo? Fino a che punto è una partita semiseria?

Noi Marchese abbiamo pensato di rubare qualche trucchetto da tavola ai calciatori di serie A e vi sveliamo come dovrebbe essere l’alimentazione post partita per non sprecare lo sforzo effettuato e godere di tutti i benefici di una sana competizione.

alimentazione_idratazioneI LIQUIDI
Fondamentale dopo la partita, è bere. Il corpo ha bisogno di recuperare tutti i liquidi e i sali minerali persi durante l’allenamento e, se la sete sembra saziata, il corpo ha bisogno di molta più acqua rispetto a quella immagazzinata.
Cercate quindi di bere il più possibile, anche se vi sentite appagati. Mal che vada farete molta più plin plin.

AgrodolceLE PROTEINE ANIMALI
Per ovviare all’usura muscolare a cui si è andati incontro durante la partita, è necessario fornire al corpo amminoacidi essenziali, presenti soprattutto nelle proteine di origine animale.
Questo permetterà di recuperare più velocemente la forza ma non abusatene: una bella bistecca sarà sufficiente e eviterà scorte non indispensabili.

E SE VOGLIO UN PANINO?
Fondamentale, dopo la partita, è mangiare e bere. Non pensate assolutamente di saltare il pasto perché avete appena finito di giocare. Recuperare le forze è fondamentale, fosse anche solo con un panino e una bottiglietta di acqua. Se non avete alternative più sostanziose, optate per un panino con della bresaola o del prosciutto e una bevanda ricca di sali e zuccheri.

brindisi_birraOK MA NIENTE BIRRA
Evitate le bevande alcoliche che finiscono in circolo subito e che comunque annullano tutto lo sforzo effettuato. Lo stesso vale per quelle eccessivamente zuccherine come le bibite in lattina.
Preferite quindi della semplice acqua o della spremuta d’arancia.

Insomma non avrete mica corso per un’ora per niente?!?!

Le Marchese del Gusto