Sabato 10 Dicembre

Tennis, Roger Federer “difende” l’Iptl: “non siamo qui per scherzare”

LaPresse/Xinhua

Roger Federer spiega le differenze tra l’International Premier Tennis League e gli altri tornei di esibizione

Si sta attualmente disputando l’International Premier tennis League (Iptl), torneo di esibizione a squadre che si tiene dal 2 al 20 dicembre in varie località. Roger Federer, impegnato in questo torneo insieme a tanti grandi campioni del  tennis, di recente battuto da Rafa Nadal ci ha tenuto a precisare che “non siamo qui per scherzare, questo è vero tennis“. “Quando giochi sotto gli occhi di 15mila persone che sono lì per vedere dello spettacolo, è chiaro che ti impegni. Cerchi di vincere per fare contenti i tuoi fan che sono lì a supportarti. L’Iptl non è paragonabile a esibizioni come il Kids tennis Day australiano, dove per divertire i bambini ti esibisci contro Scooby Doo. Qui non ci sono fumetti ma veri tennisti che scendono in campo cercando sempre di dare il massimo“, ha commentato Federer. “Tutti giocano l’Iptl con grande professionalità e fair-play. La cosa più divertente del torneo è vedere le vecchie leggende in azione. Sono in forma incredibile, mi hanno sorpreso. Si meritano un grande e lungo applauso perché non credo sia facile fare quello che fanno. Che si tratti di un’esibizione o meno, mi piace molto lo spirito di questo torneo ed è per questo che ho deciso di giocarlo anche quest’anno”, ha concluso lo svizzero che ha di recente dichiarato che a Rio 2016 giocherà in coppia con la connazionale Martina Hingis nel doppio misto.