Mercoledi 7 Dicembre

Tennis – Classifica finale ATP: nel 2015 vince l’esperienza

LaPresse/PA

I primi otto tennisti della ranking finale ATP sono quelli con maggiore esperienza

Si è da poco conclusa la stagione di tennis e nella classifica finale dell’ATP (il circuito maschile) il serbo Novak Djokovic, che ha vinto tre tornei del Grande Slam su quattro e il Master di fine stagione, ha concluso al primo posto, con un ampio vantaggio sul secondo classificato, il britannico Andy Murray.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Analizzando l’andamento della classifica finale maschile del 2015, si nota come i primi otto giocatori della classifica (Djokovic, Murray, Federer, Wawrinka, Nadal, Berdych, Ferrer e Nishikori) hanno occupato le prime otto posizioni per tutta la stagione, il che dimostra la loro continuità di rendimento e la loro superiorità rispetto agli altri tennisti, almeno per quest’anno. Basti pensare che il nono classificato, Richard Gasquet, ha un ritardo di 1350 punti rispetto a Nishikori, ottavo. Il giapponese è anche il più giovane tennista tra i primi dieci, con i suoi 25 anni; gli altri giovani tennisti si trovano più indietro in classifica. Marin Cilic, vincitore degli U.S. Open 2014, che ha chiuso al nono posto la stagione scorsa, quest’anno si è piazzato tredicesimo. Lo stesso dicasi anche per il canadese Raonic che si è classificato 14°, sei posizioni più in basso rispetto allo scorso anno.

Xinhua

Xinhua

Va detto, però, che Raonic è rimasto tra i primi 10 per 44 settimane e Cilic per 36. Chi ha deluso maggiormete è stato Dimitrov che, rispetto al 2014, ha perso 17 posizioni, passando dal 11° al 28° posto. Ciò che impressiona maggiormente è che solo quattro tennisti dei primi dieci al mondo del 2015 hanno meno di trent’anni: Djokovic e Murray (28 anni), il già citato Nishikori e il francese Gasquet (29 anni). Gli altri hanno 30 anni o più. Questo dimostra che in questa stagione ha contato di più l’esperienza dei giocatori che l’età.

Ci si augura che i tennisti più giovani e promettenti tornino a essere protagonisti nel 2016, dimostrando di essere in grado di competere con i migliori, vincendo i tornei più importanti.