Giovedi 8 Dicembre

Serie A – Milan e Udinese, sorrisi di Natale. Sampdoria, la prima di Montella

LaPresse - Giuseppe Melone

I blucerchiati interrompono la loro serie negativa vincendo contro il Palermo. Bene Milan e Udinese che ottengono due importanti vittorie fuori casa

Si sono conclusi i posticipi delle 18 del 17° turno della Serie A. Il Torino, dopo la pesante sconfitta contro la Juventus in Coppa Italia, perde anche in campionato contro l’Udinese per 1-0 con un gol, realizzato al 41′ da Perica. I friulani portano a casa i tre punti meritatamente, giocando in maniera accorta e senza correre troppi rischi in difesa. Il Torino, che aveva iniziato bene la partita, dimostra di non attraversare un buon momento di forma, non riuscendo a trovare il pareggio nonostante la superiorità numerica per l’espulsione di Wague al 64′.

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

I granata rimangono a 22 punti in classifica, l’Udinese va a 21. Bene la Sampdoria che, dopo una serie di 5 sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia, vince in casa contro il Palermo per 2-0, grazie ai gol di Soriano al 53′ e di Ivan al 77′. I padroni di casa hanno cercato con maggiore insistenza la vittoria rispetto ai rosanero e salgono a 20 punti, interrompendo una serie negativa di risultati che li aveva fatti scivolare nelle zone basse della classifica. Male il Palermo che rimane a 18 punti e fa un passo indietro rispetto alla vittoria della scorsa settimana contro il Frosinone. Nell’altra partita delle tre partite delle 18 la squadra di Stellone perde al Matusa per 4-2 contro il Milan e rimane al terzultimo posto in classifica. Il risultato non deve, però, ingannare. Il Frosinone ha messo in difficoltà i rossoneri per tutto il primo tempo, andando in vantaggio con Daniel Ciofani al 19′. Il Milan, spaesato nella prima frazione, si sveglia e rifila un terribile uno-due ai padroni di casa con Abate al 50′ e Bacca al 55′. Al 77′ arriva anche la terza rete con Alex. I ciociari reagiscono e riaprono la partita all’ 83′ con Dionisi, ma Bonaventura spegne le speranze di rimonta con un gol al 93′. Il Milan mostra segni di risveglio e si porta 28 punti in classifica.