Domenica 4 Dicembre

Rugby, Sudafrica: Heyneke Meyer lascia la Nazionale

LaPresse/PA

L’allenatore degli Springboks non rinnoverà il contratto con la Federazione sudafricana

Heyneke Meyer, il commissario tecnico della Nazionale sudafricana di rugby, ha deciso di non rinnovare il contratto con la Federeazione, che scade il 31 Dicembre prossimo, e lascerà la guida tecnica della squadra.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

L’allenatore sarebbe rimasto volentieri sulla panchina della squadra, che guida dal 2012, ma le critiche ricevute per il gioco espresso dal Sudafrica durante gli ultimi Mondiali giocati in Inghilterra, che hanno visto la squadra piazzarsi al terzo posto dopo l’inaspettata sconfitta iniziale contro il Giappone, gli hanno fatto prendere questa decisione, espressa tramite un proprio comunicato: “Ho sempre messo gli Springboks al primo posto nella mia vita da allenatore, ma, tornando a casa dall’Inghilterra, ho realizzato che, sebbene io sia convinto di poter avere ancora molto da offrire alla squadra, è invece arrivato il tempo di cambiare”.

Meyer non ha ancora detto che cosa farà dopo la scadenza del suo contratto, ma, secondo quanto riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, si pensa che potrebbe entrare a far parte dello staff tecnico della nazionale inglese o che potrebbe addirittura allenare la nazionale italiana. Quest’ultima ipotesi, tuttavia, sembra poco probabile, poiché pare che l’irlandese Conor O’Shea dovrebbe sostituire il francese Jacques Brunel sulla panchina dell’Italia, ma non ci sono ancora comunicazioni ufficiali in merito. L’unica cosa certa è che Meyer non allenerà più gli Springboks.