Venerdi 9 Dicembre

Rugby esemplare: nessun caso di doping ai Mondiali 2015

LaPresse/PA

Nessun caso di doping ai Mondiali di rugby 2015, ad annunciarlo la World Rugby

Il rugby è uno sport duro da giocare ma insegna valori sani e puri. Sono terminati poco più di un mese fa i Mondiali 2015 di rugby e hanno visto trionfare gli All Blacks e, solo adesso la World Rugby ha reso noti i risultati dei test antidoping effettuati sui rugbisti. Il risultato? Nessuno dei 468 campioni sottoposti ai test è risultato positivo. Tutti i rugbisti sono stati analizzati dal “Drug Control Centre” presso il laboratorio accreditato dell’agenzia mondiale anti-doping (Wada) al King’s College di Londra. Il Mondiale di rugby 2015 è l’evento dove si e’ registrato il piu’ grande programma di educazione antidoping (#KeepRugbyClean) con piu’ di 600 giocatori ed oltre 500 membri dello staff che hanno seguito la formazione obbligatoria prima del torneo. E’ questo lo sport che vogliamo, quello vero, quello puro, quello pulito.