Sabato 3 Dicembre

Roma, mea culpa Dzeko: “pochi gol? Colpa mia, ma resto positivo”

LaPresse/Spada

Edin Dzeko, attaccante bosniaco della Roma, accetta le critiche ma rilancia: “ho già vissuto queste situazione in passato, crescerà insieme alla squadra”

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Contro il Bate non si gioca, si vince”. Parole chiare quelle di Rudi Garcia in conferenza stampa alla vigilia di una gara, quella contro il Bate Borisov, assolutamente da non fallire. E per portare a casa i tre punti serviranno anche i gol di Edin Dzeko: “Se non segno è solo colpa mia, non è un problema legato al gioco della squadra – ha dichiarato l’attaccante bosniaco in conferenza stampa – dovevo fare meglio in molte circostante. Nonostante ciò sono positivo per il futuro: cresceremo insieme con la squadra”. Una presa di responsabilità importante quella di Dzeko, che chiarisce: “Ho giocato in tanti modi e in tante squadre, se uno è forte lo è sempre e in qualunque situazione. Sono consapevole di aver fatto poco fino ad ora e accetto le critiche che mi sono arrivate. Ho attraversato questi periodi anche in passato, cercherò di fare di più da ora in poi”.