Domenica 4 Dicembre

Roma, l’incubo prosegue: Dzeko spreca, Maxi Lopez non perdona, col Torino è 1-1

LaPresse/Fabio Ferrari

Altra pesante battuta d’arresto per la Roma. A Torino finisce 1-1, ma la squadra di Garcia si fa recuperare in pieno recupero da Maxi Lopez. E il malumore cresce…

Chi si attendeva il riscatto giallorosso sarà rimasto deluso. Perché nella Roma che scende in campo all’Olimpico di Torino contro la squadra di Ventura riuscire a trovare una nota lieta è davvero un’impresa. Eccezion fatta per Szczęsny: il portiere polacco salva miracolosamente su Belotti a inizio match ed in più di un’occasione prova a dare sicurezza ad un reparto che sbanda clamorosamente. Nulla di trascendentale, ma il Torino gioca meglio mentre per Garcia i guai sembrano proprio non finire: Gervinho, rischiato nonostante le non perfette condizioni fisiche dopo l’infortunio muscolare, si ferma nuovamente e sempre per uno stop della stessa natura.

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Eppure… Pjanic, con una punizione, per una volta senza pretese, riesce a portare in vantaggio la Roma: esplosione di felicità quasi inaspettata, ma dall’importanza vitale. La partita scorre veloce ed al 92esimo minuto Dzeko ha sul piede la palla per chiudere il match, ma la spreca clamorosamente. Ed ecco allora materializzarsi un nuovo incubo: capovolgimento di fronte, ingenuità di Rudiger e calcio di rigore (dubbio) per il Torino. Maxi Lopez è freddo quanto preciso, all’Olimpico finisce 1-1. E per la Roma è sempre più crisi…