Lunedi 5 Dicembre

Roma, l’amarezza di Florenzi: “avrei preferito che fossero stati 80mila tifosi a fischiare”

LaPresse/Alfredo Falcone

Qualificazione e fischi, in casa Roma il momento è delicatissimo. Florenzi ammette: “i tifosi hanno il diritto di fischiare, anche noi vorremmo giocare in maniera spumeggiante”

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Testa bassa e fischi assordanti che rimbombano all’Olimpico. Per chi avesse accesso la televisione proprio in quell’istante la scena faceva pensare ad un’eliminazione dalla Champions per la Roma, invece… “Pensiamo positivo e diciamo che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo poi i tifosi pagano abbonamento e biglietto e hanno il diritto di fare quello che vogliono. Tutti vogliamo vedere una Roma spumeggiante e in questo momento non sta accadendo. Avrei però preferito fossero 80mila a fischiarci”, dichiara Alessandro Florenzi ai microfoni di ‘Mediaset Premium’ al termine della gara con il Bate.

Il tuttofare della Roma, tra i migliori in campo anche ieri sera, analizza così il momento giallorosso: “Abbiamo avuto le occasioni e non le abbiamo sfruttate. Il mister batte su certi aspetti e noi dobbiamo seguirlo: non siamo felici di questo risultato anche se ci ha portati agli ottavi di finale. Dobbiamo cominciare a fare meglio a partire da domenica prossima”.