Mercoledi 7 Dicembre

“Piccolo è bello”, parola di… Maxi Moralez: “in Argentina essere bassi è un pregio”

LaPresse/Marco Rosi

Maxi Moralez, esterno offensivo dell’Atalanta si racconta: “Altezza? In Argentina essere bassi è considerato un pregio. Devo ricordare Messi e Maradona?”

Piccolo è bello. Specialmente se a compensare con qualche centimetro in meno ci sono dei piedi vellutati e tanta tana voglia di emergere. “Altezza? In Argentina essere bassi è considerato un pregio. Ogni squadra schiera almeno un paio di piccoletti e gli allenatori non li snobbano, anzi cercano di valorizzare le loro potenzialità. Devo ricordare di gente come Maradona e Messi? Il fisico aiuta, ti permette di trovare subito la condizione, anche di fare giocate particolari. Ma essere leggeri comporta altri rischi: i difensori ti picchiano meglio”, parola di Maxi Moralez.

Nel corso di una lunga intervista rilasciata alla ‘Gazzetta dello Sport’, l’attaccante esterno dell’Atalanta si racconta: “In estate l’offerta dell’Al-Ittihad è stata una grande tentazione, ma ho fatto benissimo a rimanere qui. Finora all’Atalanta è il mio anno migliore, perché stiamo giocando davvero bene: la sensazione è che ci possiamo togliere molte soddisfazioni, anche se nella testa c’è sempre la salvezza”. Una battuta sul connazionale Javier Zanetti: “rappresenta la faccia pulita del calcio, è un modello per tutti”.