Mercoledi 7 Dicembre

Olanda, il Twente ‘paga’ i rapporti con la Doyen: fuori dall’Europa per tre anni

Federico Tardito

La squadra olandese è stata esclusa dalla Federazione olandese per i rapporti con il fondo d’investimento Doyen Sport

Il Twente di Enschede è stato estromesso dalle competizioni europee per tre anni. La decisione è stata presa dalla KNVB, la federcalcio olandese, in seguito alla scoperta di un accordo tra la squadra olandese e il fondo di investimento, con sede a Malta, Doyen Sport (fondo vicino al Milan nei mesi scorsi) che permetteva l’acquisto di atleti che la squadra non poteva permettersi e ottenendo in cambio una percentuale sui ricavi futuri derivanti dalla cessione.

Daniele Badolato

Daniele Badolato

L’accordo, però, non rispetta il regolamento delle licenze imposto dalla federazione, da qui la decisione di sanzionare il club con l’esclusione dalle coppe europee per tre anni e di infliggere una multa di 45.250 Euro. Il Twente ha annunciato che non farà ricorso.

La squadra olandese, capace di vincere il campionato olandese nella stagione 2009/2010 e che ha affrontato l’Inter nella fase a gironi della Champions League 2010/2011, sta attraversando un momento difficile: è terzultima in Eredivisie e ha contratto numerosi debiti con i propri finanziatori, venuti alla luce dopo l’addio del presidente Joop Munsterman.