Giovedi 8 Dicembre

Nuoto: l’umiltà e l’incredulità di Gregorio Paltrinieri

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

La gioia di Gregorio Paltrinieri dopo i fantastici successi di ieri agli Europei di nuoto in vasca corta

Gregorio Paltrinieri è entrato ieri nella storia del nuoto: il 21enne di Carpi ha vinto una splendida medaglia d’oro agli Europei di nuoto in vasca corta stabilendo il nuovo record mondiale dei 1500 sl che resisteva dal 2001. “Non so che dire, solo che non me l’aspettavo. Ho iniziato a scaricare due giorni fa e ho nuotato questo tempo. Già da ieri ero fiducioso di scendere sotto il mio primato europeo, ma questo tempo è impressionante. Sapevo di valere un crono del genere, ma in un periodo di forma, non ora. Volevo passare forte anche in vista del “Duel on the pool” della prossima settimana, invece mi sono accorto che potevo tenere fino alla fine anche se sono arrivato stanco. Battere Hackett, che insieme a Thorpe è uno dei miei idoli, rende ancora più bella la vittoria“, ha dichiarato Greg dopo il fantastico successo di ieri a Netanya, in Israele.