Giovedi 8 Dicembre

Non solo tuffi per Maicol Verzotto: il campione italiano diventa inventore

Maicol Verzotto tra un tuffo e un altro diventa inventore: ecco la “Drive Gum” che aiuta a restare svegli durante la guida

Basterebbe guardarlo tuffarsi per restare svegli: Maicol Verzotto, bronzo mondiale insieme a Tania Cagnotto ai mondiali di nuoto 2015, ha però pensato bene di far restare svegli tutti mentre guidano. Tra una medaglia e l’altra, ha infatti inventato le “Drive Gum”, le chewing gum alla caffeina adatte a chi deve guidare a lungo di notte. La sua start-up “Functional Gums” è incubata al TIS innovation park e sta già lavorando ad altre gomme da masticare funzionali.

maicolverzotto-startupper_tis_phjaidermartina-3C’è chi per hobby gioca alla playstation o fa teatro, mentre Maicol Verzotto si dedica alla sua start-up. Ma, come per i tuffi, lo fa con perseveranza: c’è voluto infatti un anno e mezzo di ricerche, per trovare laboratorio e produttore che potessero fare al caso della sua start-up. E poi un altro paio di anni per convincere i mercati stranieri; ma le “Drive Gum”, presenti sul mercato italiano dal 2013 in stazioni di servizio in autostrada, bar e tabacchini, adesso sono arrivate anche in Spagna, Slovenia, Romania, Germania, Libano, Cipro, Belgio e Scandinavia Giordania Croazia.

L’idea è nata durante un viaggio in Cina, dove i taxisti mangiano costantemente chewing gum. «Degli studi dimostrano infatti che la masticazione delle gomme aiuta a mantenere alta l’attenzione alla guida» spiega Maicol Verzotto. Da questa base di partenza, con il suo team hanno pensato di potenziare questa caratteristica aggiungendo della caffeina.

La composizione della speciale gomma da masticare è inoltre perfetta per celiaci o per chi non ama gli zuccheri, visto che non è zuccherata e non contiene glutine; sono poi ottime sostitute degli energy-drink o dello stesso caffè visto che sono gustose anche a temperatura ambiente: «nel tempo abbiamo ottimizzato la ricetta e adesso le drive-gum hanno un caratteristico sapore di menta con una lieve punta di amaro» spiega Verzotto. Attraverso la masticazione il principio attivo entra in circolazione 300 volte più velocemente: l’assorbimento avviene infatti tramite le papille gustative e quindi per entrare in circolo non deve prima essere digerito.

maicolverzotto_drivegum_phjaidermartinaSocio e co-iniziatore dell’avventura è Nazareno Mario Ciccarello, che Maicol ha conosciuto sulle piattaforme dei tuffi: «Nazareno ha contribuito con la sua esperienza nel settore farmaceutico» spiega Maicol, che subito dopo la laurea in Economia alla Libera Università di Bolzano nel 2012, si è tuffato con l’amico nell’avventura di “Drive Gum”. Oggi a 27 anni sta vedendo il frutto del proprio impegno non solo in campo sportivo, ma anche in questa sua recente avventura nell’innovazione.