Mercoledi 7 Dicembre

MotoGp, Poncharal esalta Rossi: “è stupefacente, tiene testa a piloti con 15 anni meno di lui”

LaPresse/Simone Rosa

Il boss della Tech3, team satellite della Yamaha, ha esaltato le doti di Valentino Rossi, ammettendo però che Lorenzo abbia meritato il titolo

Il finale di stagione 2015 di Moto Gp ha fatto il giro del mondo. Non solo gli appassionati delle due ruote, ma anche i meno esperti e coloro che non seguono questo sport sono a conoscenza di quanto accaduto dal Gran Premio della Malesia in poi.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Hervé Poncharal, boss della Tech3, team satellite della Yamaha in MotoGp, ha deciso di non schierarsi nè a favore di Rossi nè di Lorenzo, sottolineando però come lo spagnolo abbia meritato il titolo. “Credo che Jorge abbia meritato il titolo, ma lui e Valentino erano praticamente alla pari. Forse lui è stato il più veloce, ma non sempre il più veloce vince, perché oltre a essere rapidi, e Jorge lo è, bisogna saper gestire la pressione e il meteo. Forse è questo il suo punto debole, ma se si guardano i numeri e quindi le vittorie, le pole position e i giri in testa, allora possiamo dire che lo ha meritato”. Infine Poncharal esalta le doti di Valentino Rossi: “ha fatto qualcosa di stupefacente. Ha 36 anni e mezzo e riesce a tenere ancora testa a gente come Marquez, Lorenzo e Iannone che ha 10 o 15 anni meno di lui.

 Lapresse/Reuters

Lapresse/Reuters

Ho sessant’anni so come mi sentivo a 20, 30 e 35 anni e so qual è la differenza. È difficile fare una stagione del genere all’età di Valentino, trovare le motivazioni e lottare per il titolo. Secondo me questo è stato il miglior anno per Rossi, dopo che in molti pensavano fosse finito dopo l’incidente del 2010 e il passaggio alla Ducati.