Sabato 3 Dicembre

MotoGp, Dovizioso sprona la Ducati: “miglioriamo i freni e torneremo a vincere”

LaPresse/EFE

Andrea Dovizioso ha individuato qual è il problema della Ducati, si tratta dell’impianto frenante che, secondo il pilota, va migliorato

La passata stagione è ormai alle spalle, il 2016 dovrà essere il trampolino di lancio per tornare a lottare per le posizioni che contano.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Andrea Dovizioso non si accontenta, vuole di più dalla sua Ducati, della quale ha già individuato il punto debole da migliorare: “la nostra potenza è incredibile e questo ci dà un grande vantaggio, specialmente nei rettilinei – spiega Dovizioso in un’intervista concessa al magazine online bikesportnews.com ma il nostro limite più grande è la stabilità in frenata. Ho bisogno di freni più potenti, questo è il nostro limite più grande. Stiamo lavorando per capire come migliorare la stabilità visto che il posteriore “salta” troppo facilmente e bisogna lasciare il freno. Così non posso frenare al massimo e la frenata al limite è sempre stata il mio punto forte”.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Un inizio di stagione da urlo poi il buio, Dovizioso analizza così il deludente finale di stagione: “eravamo partiti forte, con 4 podi nelle prime 5 gare – continua – la GP15 era una moto molto competitiva, poi però, piuttosto che calare noi, sono stati gli altri a migliorare. Le due Yamaha e le Honda non erano al massimo delle potenzialità nella prima parte del mondiale. Durante il campionato hanno spinto invece al limite delle possibilità e il livello dello scontro si è alzato nel finale con gli scontri incrociati tra Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Marc Marquez.