Sabato 3 Dicembre

Moto Gp: parla Stefania, la mamma di Valentino Rossi

Stefania Palma, mamma di Valentino Rossi e Luca Marini, racconta i suoi figli e commenta il finale di stagione 2015 di Moto Gp

La stagione 2015 di Moto Gp è finita da quasi due mesi ormai. Se da una parte c’è chi, come Lorenzo e Marquez, ancora parla di quanto accaduto nelle ultime settimane del campionato, dall’altra c’è chi, come Valentino Rossi, non vuole più parlarne e vuole pensare solo al futuro. Dopo una bella vacanza al caldo con la sua Linda il pilota di Tavullia è tornato a casa, al suo ranch con tutti i suoi amici. Vuole ancora svagarsi un po’ ma pensa già a come tornare in pista più forte e competitivo di prima. Insieme a lui, anche suo fratello Luca correrà sugli stessi circuiti, anche se in una categoria differente.

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Ma, cosa ne pensa la mamma Stefania, lei che fino a poco tempo fa non voleva che il più giovane di casa prendesse la stessa carriera di Vale? “È vero, in passato avevo detto che non avrei voluto che Luca seguisse la strada di Valentino, ma l’ha vinta lui. Ed è stata una grossa sorpresa, soprattutto perché si è dimostrato un grandissimo appassionato di moto”, ha dichiarato la mamma dei due piloti a “La Gazzetta dello Sport”. Luca nonostante i tantissimi impegni sta continuando gli studi e mamma Stefania è contenta per questa decisione del figlio: “non ho mai pensato che potesse lasciarla. Ha una mente molto cristallina. Studia tanto, rende. Non è da tutti, dovendo conciliare due impegni così importanti”.

luca marini valentino rossiTutti si domandano una cosa: cosa differenzia Luca da Vale? “Valentino ha avuto una storia diversa. Da quando lui ha iniziato, i tempi sono cambiati, allora c’era molta più spontaneità che aiutava, adesso è tutto più programmato, il livello già nei campionati minori è molto più alto quanto a preparazione e tecnologia”, ha spiegato Stefania Palma. La mamma di Vale e Luca non può infine lasciare un commento su quanto accaduto nel finale di stagione 2015 di Moto Gp: “dopo la fine del Mondiale era molto triste. Non l’avevo mai visto così. Di quello che è successo ne abbiamo parlato più alla vigilia di Valencia che non dopo. Per fortuna c’è stato il Rally di Monza, quel weekend ha segnato uno spartiacque, è tornato a casa più tranquillo… Quando la delusione ha iniziato a passare, gli è tornata la voglia di salire di nuovo in sella. Certo, poi a lui piacerebbe che le corse fossero in un certo modo…”.