Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, Livio Suppo: “rispetto Rossi più adesso di 10 anni fa”

Livio Suppo dichiara di rispettare Rossi, più adesso che dieci anni fa, nonostante quanto accaduto nella stagione 2015

La stagione 2015 di Moto Gp è terminata ormai da un po’. L’epilogo deludente ha lasciato tutti un po’ delusi. Il caso Marquez-Rossi -Lorenzo ha fatto il giro del mondo, creando diverse polemiche. Dopo quanto accaduto a Sepang anche Livio Suppo, team principal della Honda, team di Marc Marquez e Dani Pedrosa, ha rilasciato delle dichiarazioni “contro” Valentino Rossi, ha affermato di voler presentare la telemetria della loro moto, per poi rimangiarsi tutto poco dopo.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Adesso Suppo ha lasciato delle nuove dichiarazioni: “sarebbe anche impossibile dimostrare che Valentino a Phillip Islanda ha avuto una gara in cui è stato danneggiato . E sarebbe anche impossibile dimostrare che Marc non ha voluto superare Jorge a Valencia. Questa è la vita. A nostro parere, i dati sono molto chiari”. Il team principal Honda ha poi parlato del rapporto con il pilota di Tavullia: “non ho alcun problema con Valentino, non ho fatto nulla contro di lui. Ho un grande rispetto per Valentino. Ora ho più rispetto per lui di un decennio fa, per quello che ha fatto in questa stagione incredibile a 36 anni. Ha perso per  solo cinque punti il titolo. Può ancora competere con i giovani piloti che guidano in modo molto diverso”. “Ciò che è capitato nelle ultime settimane non ha cambiato il mio apprezzamento per Valentino. Ma naturalmente non possiamo essere contenti di quanto è successo. Poiché questa situazione è stata creata da Rossi nella conferenza stampa a Sepang”, ha concluso Suppo.