Sabato 10 Dicembre

Moto Gp: la Yamaha “ringrazia” Marc Marquez

Sembra uno scherzo, ma non lo è: Marc Marquez è il motivo dei successi della Yamaha e dei suoi piloti

E’ tempo di bilanci: il 2015 sta per finire e si cerca di capire quali cose siano andate per il verso giusto e quali no, ma soprattutto come migliorare per il futuro. E’ così anche in casa Yamaha. Per il team di Itawa il 2015 è stato spettacolare, pieno di successi, ma con alcuni problemi che rovinano l’atmosfera: quelli tra Rossi e Lorenzo, non ancora risolti. Il team managing, Lin Jarvis, però è soddisfatto dei risultati ottenuti dai suoi piloti e sembra quasi ringraziare Marc Marquez, colui che li ha spinti a fare sempre meglio. “Una delle cose che mi ha colpito è come entrambi i nostri piloti si sono avvicinati (a Marc Marquez, ndr) in questa stagione. Marquez ci ha martellato all’inizio dello scorso anno. Questo ha causato una reazione sia sul lato tecnico, con i nostri ingegneri che hanno sviluppato un sacco di nuove soluzioni, sia sui nostri nostri piloti che hanno capito che per vincere contro Marquez dovevano essere molto concentrati, molto preparati e molto dediti. Questo è quello che abbiamo visto da entrambi i nostri piloti. Hanno iniziato la stagione alla grande”, queste le parole di Lin Jarvis ad Autosport. Un anno difficile ma pieno di soddisfazioni. E il prossimo? “Il prossimo anno sarà molto difficile e si prevede un’intensa competizione. In passato, quando abbiamo avuto Valentino e Jorge insieme, abbiamo vinto tre titoli iridati di fila. Non è stato facile ma siamo riusciti a farlo. Abbiamo la squadra migliore e migliori ingegneri del mondo e cercheremo di vincere anche il prossimo anno, anche se sarà molto, molto difficile”, ha concluso Jarvis.