Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, Baker elogia Marc Marquez dopo la sfida del SuperPrestigio

Brad Baker elogia il talento di Marc Marquez dopo l’ottima prestazione al SuperPrestigio

Si è tenuto domenica scorsa il SuperPrestigio Dirt Track, una gara sulle due ruote, su percorso sterrato, alla quale ha partecipato il pilota spagnolo Marc Marquez. Il 22enne di Cervera è arrivato secondo al traguardo, alle spalle di Brad Baker, che questa disciplina la conosce bene. Il pilota Honda ha dichiarato di non aver voluto esagerare per tutelarsi per la prossima stagione di Moto Gp, nella quale vuole fare bene, ma ha comunque dimostrato di saperci fare anche su una pista non asfaltata e con una moto ben diversa da quella che guida solitamente. Il suo avversario e vincitore del SuperPrestigio ha infatti voluto elogiare il talento di Marquez: “la pressione era fortissima, ti sentivi il pubblico addosso. Gli ho dato battaglia, ed è stata una sfida giocata soprattutto sul piano psicologico. Marquez ha fatto un buon lavoro e ha esercitato molta pressione su di me. In quelle condizioni un sorpasso era molto difficile. Abbiamo fatto entrambi un ottimo lavoro”, ha dichiarato in un’intervista a Speedweek. Baker ha poi parlato di un possibile futuro in Moto Gp, “mi piacerebbe guidare una moto da Moto Gp, sarebbe certamente divertente”, ma ha escluso qualsiasi possibilità di poter raggiungere i livelli di Marc Marquez: “non potrei mai avvicinarmi ai suoi livelli. Assolutamente no”, ha concluso.