Giovedi 8 Dicembre

Milano pronta per l’ultima partita di Eurolega

LaPresse/Spada

L’Olimpia Milano pronta per l’ultima partita di Eurolega, utile per prepararsi all’Eurocup

L’Olimpia Milano giocherà domani l’ultima partita in Eurolega. I ragazzi di coach Repesa non sono riusciti ad accedere alla fase successiva del torneo per 1 solo punto (hanno vinto con 9 punti di vantaggio la scorsa settimana contro il Cedevina ma avrebbero dovuto vincere di 10). “Non siamo soddisfatti di concludere questa Eurolega cosi’. Le Top 16 erano il nostro obiettivo e non l’abbiamo raggiunto. Ci sono tanti motivi per spiegare cos’e’ successo, inclusi i tanti infortuni che ci hanno impedito di giocare con la squadra al completo troppe gare. Tuttavia se avessimo giocato nella prima parte della competizione come abbiamo fatto nella seconda, incluse le partite perse, ci saremmo qualificati facilmente. Pero’ non e’ successo e dobbiamo riconoscere con onesta’ che chi e’ andato avanti ha meritato di raggiungere quel traguardo piu’ di quanto lo avremmo meritato noi. Resto ottimista per il futuro della stagione perche’ giochiamo meglio, ogni giorno ci conosciamo meglio e progrediamo. Si e’ visto anche in campo. E abbiamo la consapevolezza di avere ancora tanti obiettivi da inseguire a cominciare dall’Eurocup“, ha dichiarato coach Repesa alla vigilia del match contro il Limoges.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Adesso dunque si lavora per far bene in Eurocup: “nel girone di ritorno di questa Eurolega si sono viste da parte nostra cose migliori rispetto al girone di andata e questo deve diventare un punto di partenza per fare molto bene in Eurocup e magari provare a vincerla. E’ una competizione che non allinea squadre forti come quelle di Eurolega o altrettanto blasonate ma resta una competizione di alto livello che dobbiamo affrontare con determinazione provando a vincerla“, ha dichiarato Andrea Cinciarini.