Sabato 3 Dicembre

Milan-Montolivo e un equivoco… tattico: “Non ha ruolo, è questo il suo difetto”

LaPresse/Spada

L’ex portiere del Milan Giovanni Galli offre un interessante spunto di riflessione che riguarda il capitano rossonero Riccardo Montolivo

LaPresse - Giuseppe Melone

LaPresse – Giuseppe Melone

Un nome che fa discutere il tifo rossonero. Riccardo Montolivo, capitano del Milan, è finito più volte nell’occhio del ciclone del pubblico di San Siro che in diverse occasioni non gli ha di certo risparmiato fischi e mugugni. Eppure è un punto fermo della Nazionale italiana e appunto della formazione rossonera: Mihajlovic, infatti, dopo un avvio di stagione in cui lo ha utilizzato con il contagocce (tanto che si era anche parlato di un possibile addio) gli ha affidato le redini del centrocampo. Eppure, intorno all’ex giocatore di Atalanta e Fiorentina i giudizi non sono mai unanimi. Un ‘equivoco’ che potrebbe essere di natura tattica, o almeno questo è il pensiero espresso negli studi Mediaset dell’ex portiere del Milan Giovanni Galli: “Montolivo ha un solo grande difetto: non ha mai trovato un allenatore che gli ha dato un ruolo sul quale costruire la carriera. Ha giocato un po’ dappertutto. Adesso, a trent’anni, deve prendere una decisone e così il suo tecnico”. Un pensiero che potrebbe far riflettere il Milan, anche sul mercato…