Domenica 11 Dicembre

Milan, Maldini attacca Galliani: “è carente nel valutare i giocatori, andrebbe affiancato”

LaPresse/Jonathan Moscrop

Clamorosa stoccata da parte dell’ex capitano del Milan Paolo Maldini che punta il dito contro Adriano Galliani e ammette: “gran dirigente, ma è carente nella parte calcistica”

Nando Vescusio

Nando Vescusio

La stoccata che non t’aspetti. Che tra Paolo Maldini, ex leggenda rossonera, e l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani non scorra buon sangue è situazione ormai nota. Vecchie ruggini che si sono inasprite sempre più con il passare del tempo, fino al tackle durissimo lanciato dallo stesso Maldini: “Se il Milan vuole tornare ad essere grande serve chiarezza, ci vogliono idee ed investimenti. Ci vuole gente che sappia di calcio, però al Milan in questo momento manca. Adriano Galliani è un grandissimo dirigente, ma probabilmente – dichiara Paolo Maldini nel corso dell’intervista rilasciata a Sky Sport per la trasmissione ‘I signori del calcio’ – dove lui è un po’ carente è nella zona calcistica, nel decidere e valutare giocatori, lì dovrebbe essere affiancato”. Una presa di posizione netta, un attacco frontale più e più volte sfiorato negli anni scorsi e adesso inevitabilmente arrivato. In attesa (se mai arriverà) di una risposta da parte del dirigente rossonero, i tifosi del Milan (che hanno già messo da tempo Galliani nel mirino della critica) si dividono.