Mercoledi 7 Dicembre

Mihajlovic sgrida il Milan: “miglioriamo la mentalità. Con Berlusconi rapporti buoni”

LaPresse/Spada

Alla vigilia della sfida contro l’Hellas Verona, Sinisa Mihajlovic invoca una grande prestazione del suo Milan: “miglioriamo la mentalità. E aggiustiamo la mira…”

Ripartire senza passi falsi per rilanciarsi nella corsa all’Europa. Nel Milan che affronta l’Hellas Verona domani pomeriggio a San Siro non c’è spazio per altri pensieri: “Ci stiamo preparando come sempre, io dico sempre che le partite si vincono e si perdono durante la settimana. Con il Carpi abbiamo perso una grande occasione, dobbiamo scendere in campo sempre con l’atteggiamento giusto. Il Verona non ha mai vinto, ma – ha dichiarato l’allenatore rossonero Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa –  in alcune occasioni sono stati anche sfortunati. Hanno una squadra che può metterci in difficoltà, ma dipenderà tutto da noi”.

L’allenatore del Milan prova a scuotere la squadra: “I moduli non fanno la differenza, quello che fa la differenza è l’atteggiamento con cui scendi in campo: dobbiamo migliorare nella mentalità. Il Milan è linea con gli obiettivi che deve raggiungere negli ultimi due mesi e mezzo. Dalla partita contro il Napoli, siamo migliorati molto: abbiamo fatto due punti in meno dell’Inter, abbiamo perso una sola partita e siamo tra le squadre che subiscono meno gol. Rispetto al Carpi dobbiamo migliorare la mia sotto porta”.

Infine, una battuta sull’incontro avvenuto con Berlusconi: “Abbiamo parlato di tutto in quei 15 minuti. Non c’è mai stato nessun problema con il presidente, i nostri rapporti sono sempre stati buoni. Ovviamente lui è più contento quando vinciamo. Ha ragione Galliani che nessuno deve stare tranquillo, tutti abbiamo responsabilità precise. Andiamo avanti con fiducia”.