Martedi 6 Dicembre

Mercedes SLK: storia del modello che ha rivoluzionato il mondo delle spider [FOTO]

A vent’anni dalla sua nascita, ripercorriamo la storia della Mercedes SLK, spider con tetto in metallo capace di rivoluzionare il settore delle due posti scoperte

Con il debutto della nuova Mercedes SLC, profondo restyling della mitica Mercedes SLK, non possiamo fare a meno che omaggiare i 20 anni di questo straordinario modello, capace di rivoluzionare il mondo delle roadster.

Prima serieslk (1)

Presentata nel 1994 al Salone di Torino, la prima generazione della Mercedes SLK debutta sul mercato nel 1996, diventando la prima roadster moderna ad adottare la soluzione del tetto in metallo ripiegabile. Il successo della vettura è da attribuire anche alla sua linea particolarmente innovativa e accattivante che richiama molto da vicino il prototipo da cui deriva. La gamma della vettura comprendeva un propulsore 2.0 litri e un 2.3 litri, entrambi sovralimentati, mentre con il restyling della vettura viene introdotto anche un V6 3.2 litri.

Seconda Serieslk (3)

Al Salone di Ginevra del 2004 viene introdotta la seconda serie che si ditingue per l’originale frontale appuntito che richiama le vetture di Formula Uno. La gamma dei motori risulta molto più ricca rispetto alla precedente, per merito della presenza di un quattro cilindri d 1.8 litri, due V6 da 3.0 e 3.5 litri e un potentissimo V8 da 5.4litri dedicato alla versione sportiva AMG.

Terza serieslk (4)

La terza generazione della Mercedes SLK raggiunge il pieno della maturità: la vettura cresce infatti di dimensioni e contemporaneamente offre più confort e prestazione decisamente elevate. La vettura viene anche farcite di numerosi dispositivi tecnologici come il Magic Sky Control, che permette di oscurare in modo graduale il tetto in cristallo, a cui si aggiunge il dispositivo Airscarf capace di avvolgere il collo con un flusso di aria calda, in modo da permettere di usare la vettura con il tetto aperto tutti i periodi dell’anno.