Sabato 3 Dicembre

Melandri e la sua voglia di pista: “mi alleno per farmi trovare pronto. Mv Agusta? Può darsi”

Il pilota italiano è alla ricerca di una moto per vivere da protagonista la prossima stagione ma non esclude un passaggio alle auto

In attesa di trovare una moto per tornare in pista nella prossima stagione, Marco Melandri si tiene in forma nella speranza di farsi trovare pronto nel momento in cui il suo cellulare dovesse squillare: “mi alleno, vado spesso in fuoristrada. E vivo alla giornata in attesa di qualcosa che si muova”.

Lapresse/Simone Rosa

Lapresse/Simone Rosa

Non teme di rimanere appiedato il pilota italiano, l’alternativa è già pronta: “ci tengo a dire che vorrei continuare con le moto, che sono il mio ambiente naturale” sottolinea Melandri in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. “Ma in questi giorni ho anche maturato dei contatti con dei promoter asiatici che mi vorrebbero far correre in auto, a bordo delle GT3“. Il periodo in Aprilia non è stato foriero di soddisfazioni: “non sono pentito. Purtroppo non sono riuscito ad esprimere il mio potenziale e ho fatto il mondiale controvoglia, nonostante avessi un accordo per correre ancora in Superbike e l’evoluzione dell’Aprilia in realtà non sia mai avvenuta. Per me è un dispiacere essere arrivato a questo punto, in questa situazione spiacevole, per responsabilità non mie“.

Alessandro La Rocca - LaPresse

Alessandro La Rocca – LaPresse

Il futuro potrebbe chiamarsi Superbike, Melandri non lo esclude: “correre con la MV Agusta? Non so, non dipende da me. Di sicuro per me sarebbe bello poter partecipare a un progetto nuovo, che la Casa varesina sta costruendo da zero. Non dimentichiamo che per loro si tratta della prima stagione ufficiale nel Mondiale Superbike. Per me sarebbe bello poter far crescere la moto e portarla nella Top 5 del campionato. Ho provato la moto e mi ha dato belle sensazioni, i meccanici sono stati soddisfatti del lavoro svolto ma ancora è troppo presto per dire se firmerò con loro. E’ ancora troppo presto per dirlo, ma comunque devo dire che mi piacerebbe molto”.