Domenica 11 Dicembre

Mea culpa Pavoletti: “Genoa, mi scuso… ma presto torneremo a gioire”

LaPresse/Valerio Andreani

Dopo la gomitata che è costata l’espulsione (e la squalifica) contro il Carpi, Leonardo Pavoletti chiede scusa al Genoa ed a tutti i suoi tifosi

Un gesto inspiegabile, dopo pochissimi minuti di gioco. Un ‘colpo di testa’ quello di Leonardo Pavoletti ben lontano da quelli a cui aveva abituato i tifosi del Genoa: una gomitata rifilata ad un difensore del Carpi, l’espulsione che ha lasciato la squadra (poi sconfitta) in dieci per tutto il match e adesso a distanza di giorni le scuse dell’attaccante. Questo il messaggio lanciato dallo stesso Pavoletti sul proprio profilo Facebook ufficiale:

“È il momento di rompere il mio silenzio…

Anche se il primo ad essere frustrato e deluso sono io, voglio porgere le mie scuse più sentite ai veri TIFOSI GENOANI!!Da quando sono qui ho capito una cosa molto importante… per voi il Genoa è una questione di famiglia. Per questo accolgo le vostre critiche, le accetto e ne faccio tesoro per poter crescere. Allo stesso modo ho visto la delusione e la rabbia negli occhi dei miei compagni e soprattutto ho il dovere di porgere loro le mie scuse. Nonostante questo, spero non siano bastati 6 minuti a farvi dimenticare la persona che sono!! Già non vedo l’ora di tornare in campo per gioire di nuovo con voi!!

FORZA GRIFONE”