Giovedi 8 Dicembre

Lazio, l’ira dei tifosi: sacchi di letame ai cancelli di Formello. Il brutto momento della Roma del pallone…

LaPresse/ Marco Rosi

Dopo i fischi dei giorni scorsi alla Roma, questa volta è toccato alla Lazio essere oggetto della contestazione dei tifosi: la ricostruzione

È un momento difficile per Roma e Lazio, contestate entrambe dalle loro tifoserie. Tuttavia, se i sostenitori giallorossi hanno lasciato davanti i cancelli di Trigoria 50 kg di carote definendo i giocatori conigli, i tifosi della Lazio sono andati giù molto più pesantemente. Questa mattina i sostenitori biancocelesti hanno lasciato davanti ai cancelli di Formello dei sacchi di letame e due striscioni eloquenti. Il primo recitava: “Squadra nella m.. Volete farci affogare ma prima ve la facciamo mangiare”. lotito LazioIl secondo: “Lotito te stai a magna tutto, magnate pure questa”. La protesta era stata annunciata dai tifosi della curva nord tramite un comunicato alla trasmissione radiofonica “I Laziali Sono Qua”, nel quale i tifosi hanno contestato non soltanto il presidente Lotito, ma anche la squadra colpevole “oltre che di scarso impegno, di non essersi mai schierata al fianco di una tifoseria colpita da una repressione senza precedenti” mentre è stato risparmiato l’allenatore Pioli, considerato “protagonista di un film, purtroppo, già visto. Ennesima vittima sacrificale usata per nascondere le nefandezze altrui”. La Lazio è rientrata ieri sera dalla trasferta di Europa League contro il Saint-Etienne e si trova in ritiro per preparare la sfida contro la Sampdoria anche se, a causa della protesta, l’allenamento è stato annullato. Non è un momento facile per le due squadre romane. La squadra biancoceleste si è piazzata al primo posto nel proprio girone di Europa League con 16 punti, mentre in campionato le cose vanno male: la Lazio non vince dal 25 Ottobre, ha perso 5 delle ultime 6 partite di Serie A, conquistando solo un punto contro il Palermo.

LaPresse/Massimo Paolone

LaPresse/Massimo Paolone

La Roma in campionato ha ottenuto 2 punti in tre partite e in Champions League, nonostante si sia qualificata per gli ottavi di finale, ha subito una pesante sconfitta contro il Barcellona per 6-1 e ha pareggiato per 0-0 contro il Bate Borisov, manifestando problemi difensivi, nella costruzione della manovra e in fase realizzativa. I problemi sono iniziati con le assenze di Salah e Gervinho, i giocatori più prolifici della squadra, che non sono stati sostituiti adeguatamente da Iago Falque e Iturbe. Tuttavia se i tifosi laziali non contestano Pioli, Garcia è oggetto di critiche, anche se la società continua ad appoggiarlo. Momento delicato, la Roma del pallone sotto l’alluvione. In attesa (e nella speranza) che spunti l’arcobaleno.