Domenica 4 Dicembre

La singolare sfida tra Jetman e una Jaguar nel deserto di Dubai [VIDEO]

Un emozionante video immortala la singolare sfida tra il pilota volante Jetman e l’ex pilota di F1 Martin Brundle al volante di una Jaguar da 550 CV

Un uomo con un ala a reazione, una Jaguar ad alte prestazioni e la suggestiva cornice del deserto di Dubai: sono questi i singolari ingredienti di una sfida del tutto unica che ha visto come protagonisti il pilota svizzero Yves Rossy, conosciuto con l’evocativo nome “Jetman”, e l’ex campione di Formula 1, Martin Brundle.

L’emozionante video che vi proponiamo immortala la sfida tra Jetman, primo pilota al mondo in grado di volare a oltre 300 Km all’ora, attaccato a un’ala di due metri spinta da quattro mini-motori a getto, e Brundle, al volante di una potentissima Jaguar XJR, dotata di un motore V8 5.0 litri sovralimentato, capace di sprigionare sulla trazione posteriore ben 550 CV e la mostruosa coppia di 680 Nm.

La competizione tra i due è iniziata quanto Jetman si è lanciato da un elicottero nel momento esatto in cui Brundle e la sua Jaguar tagliavano la linea di partenza, dando così vita ad una gara mozzafiato. Il pilota volante è riuscito a raggiungere la velocità di 314 km/h, mentre la Jaguar ha toccato il muro dei 280 km/h, perdendo di misura contro lo svizzero, nonostante la vettura del Costruttore britannico vanti un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di soli 4.6 secondi.