Lunedi 5 Dicembre

La Lazio sbanca San Siro, Candreva super ed Inter ko: la squadra di Mancini adesso sente il fiato sul collo

Foto Marco Rosi/LaPresse

L’Inter non risponde alle vittorie delle avversarie per lo scudetto, sconfitta nel match contro la Lazio ed avversarie che si avvicinano in classifica

La giornata di campionato di oggi ha lasciato importanti indicazioni per le zone alte della classifica. La Juventus non sbaglia più un colpo, la Fiorentina riscatta la sconfitta proprio contro i bianconeri, il Napoli ha messo alle spalle il ko contro il Bologna mentre la Roma prova ad uscire dalla crisi con il successo contro il Genoa. L’Inter sente il fiato sul collo delle dirette inseguitrici ed a San Siro affronta la Lazio, una squadra in piena crisi. Mancini conferma Jovetic in attacco, ai lati Perisic e Biabiany con Icardi unica punta, Pioli risponde con il tridente formato da Candreva, Felipe Anderson e Matri.

Foto Marco Rosi/LaPresse

Foto Marco Rosi/LaPresse

Inizio shock per l’Inter che si trova subito sotto, ci pensa Candreva con un gran gol da fuori a portare avanti i suoi dopo solo 5 minuti. La squadra di Mancini prova subito a reagire ma gli attaccanti non riescono a scardinare la difesa biancoceleste, ci prova Jovetic ma la Lazio controlla. Possesso prolungato della squadra nerazzurra alla ricerca di spazi, la squadra di Pioli è compatta e prova a pungere in contropiede, occasione clamorosa per i biancocelesti ancora con Candreva che però a tu per tu con il portiere calcia sopra la traversa. Pericolo scampato per il tecnico Mancini e primo tempo che si chiude con la Lazio avanti di un gol.

Foto Marco Rosi/LaPresse

Foto Marco Rosi/LaPresse

Avvio di ripresa sulla falsa riga del primo, con l’Inter che prova a fare gioco, grande occasione per i nerazzurri: Radu appoggia per Berisha che agguanta evitando l’angolo, l’arbitro fischia punizione dentro l’area, ci prova Telles ma il tiro si infrange sulla barriera. Per la Lazio suona il campanello d’allarme, l’Inter spinge ed il gol arriva al 61′, palla in verticale perfetta di Perisic ed Icardi a tu per tu con Berisha non sbaglia, 1-1. Quando la partita sembra indirizzata verso il pareggio, ingenuità di Felipe Melo e rigore per la Lazio che può indirizzare il match, Handanovic intuisce il rigore di Candreva ma sulla ribattuta l’attaccante non sbaglia. Nel finale espulsioni per Felipe Melo e Milinkovic-Savic, il risultato non cambia più. Vince la Lazio, la squadra di Mancini si ferma, la lotta scudetto è ancora più entusiasmante.