Martedi 6 Dicembre

La Ferrari 290 MM di Fangio venduta all’asta a 25,5 milioni di euro [FOTO]

La Ferrari 290 MM del 1956 di Juan Manuel Fangio è stata venduta a New York dalla Casa d’aste RM Sotheby’s

La Ferrari 290 MM del 1956 del mitico pilota Juan Manuel Fangio è stata venduta all’asta allo stratosferico prezzo di 28 milioni di dollari (circa 25,5 milioni di euro secondo il cambio attuale). Stiamo parlando di un vero e preziosissimo pezzo di storia del mondo automobilistico, ma non il più costoso, considerando i 28,5 milioni di euro raggiunti dalla Ferrari 250 GTO.Ferrari la 290 MM di Fangio  (12)

La Ferrari di Fangio è stata messa all’incanto a New York dalla celebre Casa d’aste RM Sotheby’s nel corso del “Driven by Disruption” , mentre il suo acquirente è un facoltoso collezionista che ha preferito restare anonimo. La vettura è una sport biposto disegnata da Scaglietti risulta caratterizzata da una livrea rossa impreziosita da un muso personalizzato in blu e giallo, mentre da punto di vista meccanico risulta equipaggiata da un motore V12 da 3.5 litri abbinato a tre carburatori Weber, capace di scaricare una potenza di 320 CV e in grado di raggiungere una velocità massima di 280 km/h.

L’elevato valore di quest’auto viene dato dalle condizioni originali della vettura, confermate dalla certificazione “Ferrari Classiche”, senza dimenticare la sua importanza storica, considerando che nell’edizione del 1956 della Mille Miglia, Fangio arrivò quarto, regalando così alla Casa di Maranello la vittoria nel Campionato del mondo sport prototipi.