Giovedi 8 Dicembre

Jack Miller sul caso Rossi-Marquez-Lorenzo: “un bene per la Moto Gp”

LaPresse/EFE

Per Jack Miller il caso Rossi-Marquez-Lorenzo è stato utile per la Moto Gp

Tutti sono a conoscenza di quanto accaduto nel finale di stagione 2015 di Moto Gp: il duello tra Rossi e Marquez e la conseguente caduta causata da un presunto “calcio” e le proteste di Jorge Lorenzo che hanno reso l’aria in casa Yamaha davvero irrespirabile. Se per alcuni tutta questa vicenda non ha fatto altro che rovinare l’ambiente della Moto Gp, per tanti altri il duello Rossi-Marquez-Lorenzo è invece stato utile: ha reso il mondo delle due ruote più popolare. E’ di questo parere il pilota australiano Jack Miller che, in un’intervista ad Eurosport ha dichiarato che “lo sport ha bisogno di tutto ciò. Tutti pensano che sia un disastro, ma queste cose servono eccome. Pensate a quante persone sono venute a Valencia ad assistere alla sfida: mai in vita mia avevo visto un paddock e una gara più affollati”. “E’ stato qualcosa di surreale. Penso che abbiano fatto tre volte sold out, perché quando i biglietti finivano continuavano a ristamparli”, ha continuato il pilota che nel 2013 è stato protagonista di una vicenda simile col fratello minore di Marc Marquez. Ma..come andranno le cose nelle prossime stagioni?  “Continuerà così anche il prossimo anno, e di sicuro tante persone assisteranno alla gara del Qatar”, ha concluso Miller.