Sabato 3 Dicembre

Italrugby: Brunel verso l’addio, chi prenderà il suo posto?

LaPresse/PA

L’allenatore irlandese sembrerebbe essere sempre più vicino alla panchina della nazionale italiana

David Davies

David Davies

Si fanno sempre più insistenti le voci che prevedono l’arrivo di Conor O’Shea come sostituto di Jacques Brunel sulla panchina della nazionale italiana di rugby. Ad alimentare queste voci è il capitano dell’italrugby Sergio Parisse che, in un’intervista al quotidiano sportivo francese L’Equipe, ha detto: “So chi sarà il prossimo allenatore dell’Italia. Ho già parlato con lui”. L’attuale tecnico degli Harlequins, ha confermato, in un’intervista al Telegraph, che la Federazione italiana del rugby lo ha contattato per prendere il posto di Brunel dopo il Sei Nazioni 2016, dicendo, però, che sarebbe rimasto agli Harlequins.

LaPresse / Roberto Monaldo

LaPresse / Roberto Monaldo

Tuttavia, il presidente della FIR, Alfredo Gavazzi, ha smentito queste voci e ha dichiarato: “finora io non ho firmato contratti, e che in queste vicende contano i fatti, non gli eventuali accordi verbali. Il prossimo incaricato avrà un contratto di quattro anni, da dopo il Sei Nazioni 2016 a dopo il Sei Nazioni 2020, con possibilità di rescindere da ambo le parti”. Nonostante le smentite, sembra che la Federazione italiana rugby non rinnoverà il contratto di Brunel, in scadenza dopo il prossimo Sei Nazioni, e che O’Shea siederà sulla panchina dell’Italrugby. Pare, infatti, che il presidente Gavazzi, il mese scorso, si sia recato a Parigi per discutere con il capitano Parisse del prossimo allenatore.

Nonostante non ci siano comunicazioni ufficiali, l’esperienza del francese Brunel alla guida della nazionale sembra prossima alla conclusione.