Giovedi 8 Dicembre

Inter, tensione tra Mancini e l’ex arbitro De Marco: “In Tv bisogna dire la verità”

LaPresse/Gerardo Cafaro

L’allenatore dell’Inter Roberto Mancini analizza la sconfitta contro il Napoli e punto il dito contro gli arbitri: “sembra preferiscano espellere che andare con una bella donna”

“Si gioca a calcio, non a ping-pong. Il problema è che a volte gli arbitri preferiscono più cacciare un giocatore che andare con una bella donna”. Non ha proprio digerito l’espulsione di Nagatomo, Roberto Mancini. Un rosso che ha sicuramente spianato la strada al Napoli e che l’allenatore nerazzurro commenta così ai microfoni di Mediaset Premium: “E’ stato espulso per un mezzo fallo, il primo, perché l’altro è stato una simulazione di Callejon”. E la tensione si accende quando De Marco, ex arbitro e oggi opinionista, avalla una tesi differente. “Si dicono tante stupidaggini in tv non bisognerebbe andare a dire queste cose alla gente. Sono un po’ teso dopo la gara, perché poi ascolto queste cose. Non bisognerebbe dire bugie”, la replica secca di Mancini”.

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

L’allenatore dell’Inter analizza poi la gara contro il Napoli: “Nel calcio si vince e si perde. Higuain e Reina sono stati straordinari, l’argentino ha fatto due gol e il portiere due o tre parate decisive. Il Napoli è la miglior squadra del campionato, è stata una gara aperta ma rovinata. E’ difficile giudicarla, ma abbiamo riaperto la gara e questo lascia pensare tante cose”.