Lunedi 5 Dicembre

Inter, parla Materazzi: “Juve l’avversaria da battere. Che vantaggio non avere le coppe…”

Alfredo Falcone

Marco Materezzi, ex storico difensore nerazzurro, analizza la corsa Scudetto e sofferma l’attenzione sulle vicende di casa Inter

Il pronostico che non t’aspetti, tra realtà e… scaramanzia. “Lo scudetto? La Juventus è sempre l’avversaria da battere ma attenzione al Napoli e anche alla Roma. Sarà un campionato combattuto sino all’ultima giornata”, parla così Marco Materazzi ai microfoni di SportMediaset.it. Cuore nerazzurro che batte forte, immancabile un’analisi sulla stagione della formazione di Mancini, con un occhio particolare all’ultima sconfitta rimediata a San Siro contro la Lazio: “Ko con la Lazio a parte, sta facendo un ottimo lavoro, ha costruito una grande squadra e in più ha il vantaggio di non avere le coppe. Prima della sconfitta di domenica i tanti cambi erano considerati un pregio, oggi non possono essere un difetto. I giocatori hanno assimilato ciò che Mancini vuole da loro”. Materazzi guarda ad ampio raggio ai difensori presenti oggi in Serie A: “Miranda e Murillo, assieme ai tre della Juve, formano la difesa più forte della Serie A”.