Martedi 6 Dicembre

Il principe Milicevic trascina il Gent agli ottavi. E la favola è solo all’inizio…

LaPresse/Reuters

Si chiama Danijel Milicevic ed è uno degli artefici principali del miracolo Gent: corsa, assist e gol vi portiamo alla scoperta del talento che le big hanno messo nel mirino

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

E’ l’eroe del giorno. Danijel Milicevic, oggi, è un nome noto: assist, giocate e gol a trascinare il Gent agli ottavi di finale di Champions League, l’ultimo quello decisivo realizzato ieri sera contro lo Zenit. Una favola quella del Gent che sembra essere solo all’inizio, su Milicevic riflettori del calciomercato che si accendono. Noi abbiamo analizzato il suo profilo in tempi non sospetti (clicca qui per leggere l’articolo del 6-5-15)….

“A caccia dell’occasione giusta, il calciomercato scalda i motori. Scouting sempre al lavoro, sul taccuino tanti nomi da valutare, opportunità da cogliere, profili che intrigano. Tra loro, anche quello di Danijel Milicevic, classe 1986 di proprietà del KAA Gent. Bosniaco d’origine ma svizzero di nazionalità, Milicevic è il classico attaccante moderno che fa dell’agilità e della duttilità i propri punti di forza: destro naturale, ma sinistro più che educato, può essere schierato come trequartista dietro i due attaccanti o in tutti e tre i ruoli di un 4-2-3-1. Dribbling, assist e visione di gioco, tanto che ai tempi in cui militava nell’Eupen è stato più volte impiegato anche come mezz’ala di centrocampo.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

E il gol? Rapporto stretto, legame continuo e duraturo. 47  in carriera, nove solo in questa stagione in cui sta trascinando il KAA Gent nella corsa verso il titolo, molti dei quali su calcio di punizione, specialità della casa. Senza dimenticare i 54 assist che impreziosiscono l’argenteria di famiglia. Prestazioni che non possono di certo passare inosservate, occasione che in molti potrebbero cercare di cogliere, anche in Italia. Il Palermo la scorsa estate ci ha fatto più di un semplice pensiero, ma adesso la concorrenza potrebbe essere aumentata. Contratto in scadenza nel 2017, valore di mercato che si aggira intorno ad 1.7 milioni di euro (valutazione transfermarkt). Milicevic segna, l’Italia lo osserva. In attesa che scocchi la scintilla giusta”.