Domenica 4 Dicembre

Ibrahimovic, futuro in Cina? Il Jiangsu ci prova: “siamo pronti ad ingaggiarlo”

LaPresse/Reuters

Tramite il proprio allenatore Dan Petrescu, il Jiangsu ha dato la propria disponibilità ad ingaggiare Zlatan Ibrahimovic, in scadenza di contratto a giugno

Il Paris Saint Germain è in ansia. Crisi di risultati? tensioni nello spogliatoio? Niente di tutto questo. Il problema dei campioni di Francia ha un nome e un cognome, Zlatan Ibrahimovic. Il contratto dell’attaccante svedese scadrà nel prossimo giugno e ancora le parti non sono arrivate ad un accordo.

danpetrescue Molte squadre stanno iniziando già a premere, chiedendo informazioni sul futuro del totem di Malmoe. Una di queste è il Jiangsu Guoxin Sainty, che tramite il proprio allenatore Dan Petrescu, ha reso nota la volontà di ingaggiare Zlatan: “Ibrahimovic in Cina? Perchè no». Durante un’intervista al sito rumeno Sport.ro, Petrescu ha confidato che convincere Ibrahimovic a sposare il progetto del Jiangsu sarebbe una svolta per tutto il football made in China: “so che il mio club sarebbe pronto ad ingaggiare Zlatan. Ovviamente non so se nei suoi piani c’è anche un’esperienza in Cina, ma qualora questa idea lo stuzzicasse, noi saremmo pronti a chiudere. Sarebbe una cosa fantastica per tutto il nostro movimento calcistico“.