Domenica 4 Dicembre

I grandi dello sport si sfidano per Laureus: Bolt vs Hamilton, All Blacks vs Barcellona e tanti altri…

LaPresse/Xinhua

Ai Laureus World Sports Awards si sfidano i grandi campioni che hanno scritto la storia dello sport del 2015

Il 2015 è stato un anno veramente entusiasmante per quanto riguarda il mondo dello sport: Mondiali di atletica, di rugby, Moto Gp, F1, Mondiali di ciclismo, Tour de France, Giro d’Italia, Mondiali di nuoto, europei di basket e chi più ne ha più ne metta. Adesso è arrivato il momento dei riconoscimenti, Serena Williams per esempio è stata eletta migliore tennista del 2015. Tra i tanti premi in palio ci sono anche i Laureus World Sports Awards che mettono “in sfida” campioni di diverse discipline: Hamilton vs Bolt, All Blacks vs Barcellona, Serena Williams vs Katie Ledecky. A votare sarà una giuria formata da giornalisti, direttori e speaker televisivi e sportivi da tutto il mondo che sceglierà sei candidati per ciascuna categoria. A sfidarsi per il Laureus World Sportsman of the Year per esempio ci saranno Usain Bolt, Novak Djokovic, Lewis Hamilton, LeBron James, Lionel Messi, Alberto Contador, Jordan Spieth, Mo Farah, Floyd Mayweather e tanti altri campioni. Tra le candidate donne invece troviamo nomi come Serena Williams, Katie Ledecky, Allyson Felix, Carli Llod e Anna Fenninger. Non solo premi “singoli”, Laureus premia anche i team che si sono fatti valere in questo 2015 ricco di eventi sportivi, tra questi troviamo gli All Blacks, il Barcellona, la Mercedes AMG Petronas, ma anche la Nazionale femminile di calcio statunitense, i Golden State Warriors e tanti altri. I Laureus World Sports Awards premiano anche il miglior “esordiente” e il miglior “ritorno”. Nella prima categoria (Laureus World Breakthrough of the Year Award) troviamo Max Verstappen, Jason Day, Adam Peaty, il piccolo Alzain Tareq, il più giovane nuotatore ad aver partecipato ai Mondiali (10 anni). Nella seconda (Laureus World Comeback of the Year Award) invece troviamo personaggi come Lindsey Vonn, Michael Phelps, Mick Fanning e Dan Carter. Dobbiamo aspettare però il 2016 per sapere quali saranno i candidati a questi premi e soprattutto a chi verranno assegnati.