Venerdi 9 Dicembre

Happy ending tra Mou e il Chelsea: “sarà sempre il benvenuto a Stamford Bridge”

LaPresse/PA

Il Chelsea saluta con commozione il manager portoghese, ricordando che con i trofei conquistati risulta essere l’allenatore più vincente della storia dei ‘blues’

Si separano le strade di Josè Mourinho e il Chelsea, fatale all’allenatore portoghese la sconfitta contro il Leicester subita lunedi scorso, la nona in stagione.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Nonostante il pessimo cammino tenuto dai blues quest’anno, la società inglese non dimentica ciò che Mourinho ha rappresentato per il club, e lo ringrazia con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale. Tutta la società ringrazia Josè per il suo immenso contributo dato fin dal suo ritorno come manager nell’estate del 2013. I trofei da lui conquistati lo rendono il manager più vincente dei nostri 110 anni di storia. Ma sia Josè che la dirigenza convengono che i risultati conseguiti non sono quelli che tutti si aspettavano ed è per questo che hanno deciso di separarsi. Il club ci tiene a sottolineare che con Josè rimarrà un forte senso di rispetto, e verrà considerato sempre come una figura significativa per il Chelsea. Il suo legame con il pubblico di Stamford Bridge non verrà mai meno e sarà sempre il benvenuto quando vorrà venirci a trovare. L’obiettivo del club è adesso quello di far rendere la squadra secondo le proprie potenzialità. In futuro ci saranno delle novità”.