Giovedi 8 Dicembre

Golf: amaro Tiger Woods: “mi manca il green, ma non so quando tornerò a giocare”

LaPresse/PA

Il golfista americano, ex numero 1 del mondo, analizza la sua situazione clinica sottolineando che ci vorrà ancora molto per vederlo tornare sui campi da golf

Non so quando tornerò a giocare a golf“. Sguardo vuoto, stanco, carico di pessimismo. E’ un Tiger Woods amareggiato quello presentatosi davanti ai giornalisti per spiegare le sue condizioni di salute, dopo l’intervento a cui si è sottoposto a settembre, per rimuovere un frammento discale che infiammava un nervo.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Non lo so quando tornerò a giocare a golf, forse non lo sanno nemmeno il mio chirurgo o i miei fisioterapisti. Non c’è una data programmata, questa è la parte più difficile da affrontare. Non ho un obiettivo a cui poter guardare, devo solo continuare a lavorare in ogni momento, giorno dopo giorno e settimana dopo settimana. Questa volta non è come le altre operazioni che ho subito, per esempio quando ci si rompe il crociato anteriore come mi è successo in passato, si sa già che serviranno nove mesi per tornare in forma, per i nervi invece non ci sono dei tempi prestabiliti, si può tornare prima o dopo, dipende tutto da come rispondono i nervi”.