Sabato 10 Dicembre

Garcia bacchetta la Roma: “il vantaggio andava gestito meglio”

LaPresse/Reuters

L’allenatore della Roma analizza la prestazione della squadra, sottolineando come il vantaggio poteva essere gestito meglio

Il gol di Pjanic aveva illuso la Roma, convinta di esser riuscita a portare a casa tre punti pesantissimi, interrompendo una striscia di tre partite senza vittoria.

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Ma proprio allo scadere il Torino ha trovato il pari su rigore, un penalty che si poteva evitare secondo Rudi Garcia: “questo pareggio è anche colpa nostra perché quando si è così vicini alla fine della partita bisogna gestire meglio il risultato. Rivedendo le immagini del rigore sembra che Manolas prenda la palla e la metta in calcio d’angolo, senza toccare nessuno. È pesante, può succedere, ma è pesante: sono due punti persi per noi. Ora dobbiamo concentrarci sulla prossima partita, non c’è nient’altro da fare. Abbiamo fatto una partita seria, pressando bene e recuperando bene ma nel primo tempo non siamo stati pericolosi, eravamo ancora convalescenti. Nel secondo tempo però abbiamo avuto più pazienza e siamo riusciti a sbloccare il risultato, il finale andava gestito meglio: avremmo potuto anche metterci al riparo segnando il secondo gol.

 LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

I ragazzi sono delusi per il risultato – aggiunge Garcia – come lo sono io. Adesso c’è da recuperare e guardare avanti, sapendo che la squadra ha dato una buona risposta dal punto di vista della prestazione, anche in fase difensiva“. Infine Garcia analizza il guaio muscolare subito da Gervinho: “l’infortunio di Gervinho? Spero non sia nulla di grave, per lui e per Torosidis: in questa fase abbiamo bisogno di tutte le forze. Schiererei ancora Gervinho: i miei medici mi hanno garantito che poteva giocare, anche se non aveva i 90 minuti nelle gambe. E io dei medici mi fido“.