Sabato 10 Dicembre

Food & Sport: la colazione dei campioni, ecco i 5 errori più comuni

Seconda puntata sulla colazione e sull’importanza di iniziare bene la giornata

Chi ben comincia è a metà dell’opera. La colazione è però uno dei pasti più trascurati della giornata e affidata solamente a un caffè e a brioche confezionate oppure a qualcosa di veloce al bar. Niente di più sbagliato e vi spieghiamo perché.

316FODL’articolo di oggi è dedicato non solo agli sportivi ma a tutti quelli che desiderano vivere bene e prendersi cura del proprio organismo a 360 gradi. L’armonia è infatti la chiave di lettura per il bien vivre; ottimo quindi praticare sport ma altrettanto consigliato vivere bene anche i pasti quotidiani. Tutti!!

Ecco a voi quindi i 5 errori che facciamo quotidianamente appena alzati e che, con qualche piccolo accorgimento migliorano da subito la nostra giornata.

Breakfast-31) MANGIARE TROPPO IN FRETTA

Non basta un caffè e un cornetto trangugiati tra il calzino che non si infila e i capelli da pettinare. La prima colazione dovrebbe essere un momento in cui il nostro organismo inizia a carburare, la mente  si risveglia lentamente e gli impegni quotidiani bussano alla porta con delicatezza. 15 minuti sono più che sufficienti ma è importante che il cibo venga masticato bene, lentamente e che appaghi il senso di fame.

2) NON BERE ACQUA

Nulla sostituisce l’acqua la mattina. Il corpo deve essere reidratato dalla notte appena trascorsa ed è quindi buona cosa avere in tavola un bicchiere di acqua (a temperatura ambiente e magari con qualche goccia di limone) che riequilibri l’idratazione dell’organismo e purifichi immediatamente l’organismo.

yogurt intero, cereali, miele e frutti di bosco3) ACQUISIRE TROPPI ZUCCHERI

Gli zuccheri sono ovunque: nelle merendine preconfezionate ma anche nei succhi di frutta e nello yogurt. Cercate quindi di optare per una bella spremuta fresca in sostituzione del classico brick di succo di frutta, sostituite i cereali del mattino con una granola fatta in casa e optate per uno yogurt magro da dolcificare con del miele. Gli zuccheri infatti aumentano immediatamente la glicemia ma, nell’arco di un paio d’ora si ha nuovamente fame. Quindi, molto rumore per nulla


cola4) NON MANGIARE SUFFICIENTI FIBRE

Si sa che le fibre fanno bene ma spesso ce ne dimentichiamo. Perché allora non aggiungiamo al nostro yogurt della frutta secca, dei semi oleosi o semplicemente optiamo per qualche fetta di pane integrale (molto più ricco di fibre) su cui spalmare la nostra marmellata preferita?

5) OK MA LE PROTEINE?

A differenza dei carboidrati, le proteine aiutano il corpo a sentirsi sazio molto più a lungo perché impiegano più tempo per essere assimilati. In nostro soccorso arriva la classica colazione europea. Proviamo quindi ad aggiungere, magari due volte alla settimana, alla colazione dolce qualcosa di salato: uova sbattute, prosciutto o formaggio.

Dai, che poi quando siete in vacanza, davanti al buffet, vi ci ingozzate!! Sappiamo perfettamente che ci riuscireste anche a casa.

Vi ritrovate in qualche errore?  E come si svolge la vostra colazione di ogni mattina?

Le Marchese del Gusto