Giovedi 8 Dicembre

Food & Sport: Federer vs Djokovic, la vera sfida la disputano a tavola

LaPresse/Xinhua

Nell’eterna lotta tra lo svizzero e il serbo, ci pensano le Marchese del Gusto a stabilire una vittoria a…”tavolino”. Chi vincerà?

Si sono incontrati 44 volte. È praticamente la seconda più grande rivalità della storia degli Open e il risultato è più sulla parità che non su una vittoria schiacciante di uno o dell’altro.

Cevapi_s_kajmakomAllora, a decretare un vincitore, ci pensiamo noi Marchese e lo facciamo a tavola. Mettetevi seduti comodi e non su quella sedia altissima che fa venire le vertigini solo a guardarla. Prendete carta e penna e segnatevi i due giocatori in campo: Svizzera da una parte, Serbia dall’altra. Ora, invece della salvietta imbracciate il tovagliolo e via! Armatevi di matita e forchetta e stabiliamo una volta per tutti se, almeno in cucina, ha la meglio Federer o Djokovic.

ANTIPASTI

Raclette-Negative0-03-1A(1)Alla battuta Federer con una raclette: formaggio fuso servito con Gschwellti (patate lesse con la buccia), cetrioli e cipolline sott’aceto.
Rilancia immediatamente Djokovic con una gibanica, una torta salata riempita con formaggio, panna e uova. Noi Marchese abbiamo già capito che non basteranno due set per smaltire tutte le calorie!

PRIMI

Questa volta all’attacco c’è il campione serbo che non ha dubbi e si guadagna un punto con la Ratarska supa, la madre di tutte le zuppe serbe fatta con carne di pollo, sedano, pastinaca, carota, cipolla e pepe.
Inutile per Federer sferrare con troppa convinzione una Älplermagronen: il gratin di pasta e patate lo fa anche mammà. Ed è inutile che ci metti la salsa alle mele di fianco perché fa tanto bene.

SECONDI

Mi sa che Federer l’ha presa male perché senza esitazione schiaccia e fa punto con il suo OLMA-Bratwurst, salsiccia tipica nazionale da fare alla brace. Già me lo vedo con il grembiulino “il mago della griglia”!
Djokovic rassegnato capisce l’inutilità dei suoi ćevapčići: non serve che ci racconti come mamma macinava il vitellone e preparava amorevolmente i piccoli cilindri che poi papà grigliava; ce li abbiamo pure in Friuli Venezia Giulia.

DESSERT

Qui che vogliamo fare?! Federer porta il cioccolato e Djokovic una Pita secca alle noci.
Siamo indecise lo ammettiamo e quello che vorremmo fare è fondere il cioccolato e pucciarci dentro la torta alle noci..
Pareggio.

Insomma, pare che nemmeno a tavola si riesca a decretare un vincitore.
Voi che ne pensate?

Le Marchese del Gusto