Domenica 4 Dicembre

Food & Sport: alla scoperta delle tappe del gusto della Maremma Toscana

Ci sono realtà che non vanno dimenticate dopo che lo sport preferito è stato “temporaneamente sospeso”. Stiamo parlando della Maremma Toscana, un luogo da sogno che vale la pena visitare anche lontani dai campi da golf dell’Argentario

La stagione in cui stiamo entrando non è delle migliori per dedicarsi a uno degli sport più belli ed eleganti. Certo, si potrebbe prendere un aereo e spostarsi in Sardegna – tutto permette la passione- ma noi Marchese vogliamo provare a darvi un diverso punto di vista e lo facciamo, ovviamente, attraverso il cibo. Perchè allora non provare a vedere i luoghi fuori dal green?
Inizieremo quindi la nostra avventura da una terra meravigliosa che gode di uno dei più bei terreni da golf: la Toscana e l’Argentario. Bene, ora concentratevi su una mise diversa da quella usuale di quando siete in Maremma, ma non meno elegante, e seguiteci verso 5 mete gourmand che possono rendere ugualmente speciale il vostro soggiorno toscano.

degustazione-di-vini-spagnoliPorto Santo Stefano: tappa obbligatoria (e decisamente comoda) da cui partire. Perdetevi nelle vie deliziose del paese e poi fermatevi per un pranzo a La Bussola. Proprio davanti al porto propone ottime specialità di mare che non abbandonano la semplicità ma convincono il palato. Per una cena speciale con la vostra metà, inutile girarci intorno: Il Pellicano con la sua stella Michelin vi farà perdonare qualsiasi cosa.

Saturnia

Saturnia

Orbetello: la sua laguna vi farà sentire per un attimo a Venezia. Consigliatissime le spigole da mangiare alla Trattoria La Pergola, in cui Sergio, dal 1963 convince con la sua cucina essenziale il cui obiettivo è esaltare le materie prime della laguna.
La semplicità paga sempre.

Saturnia: se avete coraggio da vendere fate un giro alle Terme naturali (altrimenti c’è anche lo stabilimento) poi fermatevi a mangiare a Bacco e Cerere con la loro cucina di terra, le travi a vista e l’aria indimenticabile dell’entroterra maremmano. Per un soggiorno di pure relax regalatevi una notte a Villa Acquaviva.

Castiglione_della_Pescaia_-_Province_of_Grosseto_-_Tuscany,_Italy_-_19_June_2013Capalbio: siamo nel cuore della Maremma e la cucina deve essere sincera. Arriva il profumo del mare, da lontano, ma il verde fa da padrone e da naturale protagonista. Godetevi tutto comodamente seduti nel Ristorante Casale Nuovo. La bellezza della vita quando è semplice.

Castiglione della Pescaia: Castiglioni (per quelli che amano la Maremma come noi) è un piccolo angolo di paradiso. Con il suo castello, con la sua vista sconfinata sulla Diaccia Botrona, tralasciamo l’esuberanza estiva e il tempo immenso per raggiungerla d’estate e godiamoci, finalmente, questo angolino di Toscana..

Dove mangiare? Alla Terra di Nello dove dedicarsi anima e corpo a tortelli e lenzuoli maremmani.

Le Marchese del Gusto