Lunedi 5 Dicembre

Ferrari sbarca in Borsa a Piazza Affari

Il prossimo 4 gennaio partono le contrattazioni alla Borsa di Milano a Piazza Affari per il titolo della Casa del Cavallino Rampante

Il Gruppo FCA (Fiat-Chrysler) che controlla anche il marchio Ferrari ha annunciato che il prossimo 4 gennaio il titolo della Casa di Maranello verrà quotato alla Borsa di Piazza Affari che si trova nella città di Milano. Si tratta di operazione strategica del Gruppo che segue la precedente quotazione

Ferrari dello scorso ottobre avvenuta a Wall Street, New York, e rientra nel piano di separazione tra FCA e il Costruttore italiano di supercar. La quotazione comporterà l’assegnazione ai titolari di azioni ordinarie FCA, azioni ordinarie Ferrari sulla base del rapporto di assegnazione di una azione ordinaria Ferrari ogni dieci azioni ordinarie FCA. Secondo la nota diffusa dal Costruttore, tali operazioni avranno luogo tra il 31 dicembre 2015 ed il 3 gennaio 2016, mentre le negoziazioni delle azioni Ferrari partiranno, come accennato in precedenza, dal 4 gennaio 2016.

Secondo il Gruppo guidato da Sergio Marchionne, “FCA consegnerà quindi un totale di 22.243.588 azioni Ferrari ordinarie in relazione ai 2,875 miliardi complessivi di obbligazioni a conversione obbligatoria in circolazione”.