Venerdi 9 Dicembre

Federica Pellegrini portabandiera a Rio: “se non fossi io vorrei che fosse…”

LaPresse/Fabio Cimaglia

Federica Pellegrini racconta chi le piacerebbe vedere come portabandiera a Rio nel caso in cui non venisse scelta lei

Federica Pellegrini, presente questa mattina all’incontro al Quirinale col Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inevitabilmente parlato anche delle Olimpiadi di Rio 2016, della possibilità di essere la portabandiera e di chi vorrebbe che fosse nel caso in cui non venisse scelta.

Quirinale. Sergio Mattarella incontra gli atleti del CONIPortabandiera a Rio de Janeiro? Si ci ho pensato entrando. Per me sarebbe un grandissimo onore, anche se solo il pensiero mi mette i brividi perché si tratta di una cosa molto emozionante e importante per un’atleta come me, che praticamente indossa i colori della nazionale da tutta la vita. Vedremo quale sarà la decisione finale, stavolta sono disponibile per la cerimonia di apertura. E se non dovessi essere io la prescelta vorrei che fosse Flavia Pennetta, così magari posticipa il ritiro“. “E’ sempre bello essere ricevuti dal presidente della Repubblica, era da qualche anno che non venivo in questo palazzo stupendo, è stato un bel ritrovo per tutto lo sport, motivante per il prossimo anno olimpico che sarà importantissimo“, ha concluso la campionessa italiana.