Lunedi 5 Dicembre

F1, Toto Wolff: “la Mercedes è odiata perché vince, siamo il lato oscuro della forza”

LaPresse/Photo4

Il team principal della Mercedes ribadisce il concetto secondo cui se un team domina viene automaticamente odiato da tutti gli altri

La Formula 1 è un continuo alternarsi di cicli vincenti, prima quello della Ferrari, poi il dominio della Red Bull e, infine, l’era della Mercedes. Tutto questo non fa il gioco di Bernie Ecclestone che sottolinea come sia “una brutta cosa per la Formula 1. Rende le gare noiose e prevedibili”.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Dello stesso avviso è Toto Wolff, team principal della Mercedes, che in un’intervista al Daily Mail sottolinea: “lo sport ha bisogno di tanti vincitori, di risultati a sorpresa, che vinca chi è dato per sfavorito. Nel momento in cui comincia il tuo dominio soffri tu e il tuo brand perché  – ha proseguito  Wolff, utilizzando una metafora da Star Warsdiventi il lato oscuro della forzaÈ quello che è successo anche alla Red Bull. Appena sono arrivati il loro brand era superbo, con le ombrelline il Red Bulletin e tante altre trovate fuori dalle righe. Dopo aver vinto quattro titoli di fila, però, non erano più simpatici, a nessuno sta simpatico chi vince sempre. Logicamente vorrei che continuassimo a dominare, ma se proprio dovesse essere allora bisognerebbe pensare a cosa fare per aiutare lo show e non essere visti come il nemico. Una soluzione potrebbe essere lasciare più libertà di strategia a Hamilton e Rosberg.