Giovedi 8 Dicembre

F1, Toto Wolff guarda al futuro: “a gennaio la nuova vettura”

LaPresse/Photo4

Toto Wolff si lascia alle spalle il 2015, soddisfacente e positivo, e pensa già alla prossima stagione

La stagione 2015 di F1 è finita ormai da un po’, i piloti sono in vacanza ma già si pensa alla stagione 2016. Il titolo mondiale quest’anno è andato a Lewis Hamilton, seguito in classifica di Nico Rosberg e da Sebastian Vettel. Le Ferrari hanno dimostrato di avere un margine di miglioramento davvero notevole e “minacciano” di dare del filo da torcere alle Mercedes e Toto Wolff e i suoi piloti ne sono ben consapevoli. Il team principal della Mercedes in una recente intervista a Kronen Zeitung ha infatti dichiarato che il prossimo anno si partirà da 0: “in Formula 1, siamo stati in grado di connetterci alla grande storia degli anni 1950. A volte mi chiedo se si parlerà tra 50 anni di un periodo d’oro. Abbiamo ragione di affermare di essere orgogliosi del nostro lavoro”. Wolff sa che non tutto è andato per il meglio in questa stagione e racconta appunto di alcuni momenti che avrebbe voluto che andassero diversamente:“Monaco è stato il punto basso emotivo (la vittoria di Lewis Hamilton, poi terzo, sfumata per un errore di strategia ai box. Ndr). Abbiamo notato che il nostro sistema ha fallito sotto diversi aspetti e io ero parte di questo sistema. Ma ci siamo risollevati, cambiando alcune cose, e non andando fuori rotta. Così come a Singapore, il nostro colpo basso sportiva”. Basta però pensare al passato, adesso bisogna concentrarsi sul futuro: “a gennaio presenteremo una vettura che si basa sui concetti già presenti, ma introducendo delle novità migliorative per quanto riguarda quegli aspetti nei quali finora abbiamo sbagliato qualcosa. La Formula1 dovrebbe diventare più emozionante, le macchine hanno bisogno di maggiore potenza e di maggiore velocità”, ha dichiarato Wolff.