Venerdi 2 Dicembre

F1: Renault e Lotus sono d’accordo, una sterlina per tornare nel circus!

DPPI

La Renault ha acquistato la scuderia britannico per la simbolica cifra di una sterlina, accollandosi però tutti i suoi debiti

Il ritorno della Renault in Formula 1 è ufficiale ormai da un mese, cioè da quando il presidente Ghosn ha ufficializzato via twitter l’acquisizione delle Lotus.
 LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Oggi, però, arriva la cifra che la casa francese ha investito per mettere le mani sul 90% della scuderia britannica: una sterlina! Si avete capito bene, solo una sterlina per acquisire il pacchetto di maggioranza della Lotus. Ma come è possibile vi chiederete voi? Ecco spiegato l’arcano! La Renault si accollerà tutti i debiti della scuderia inglese riconoscendo inoltre il bonus di costruttore storico. Per perfezionare l’accordo serviva solo un pagamento simbolico, appunto quella ormai famosa sterlina. Stessa cifra pagò anche Ross Brawn quando acquistò dalla Honda la scuderia di Formula 1, conquistando nel 2009 il titolo piloti e costruttori grazie all’invenzione del doppio estrattore posteriore. Nella prossima stagione i piloti della Renault saranno Jolyon Palmer e Pastor Maldonado, i quali avranno il duro compito di portare la scuderia francese nei posti che ha sempre occupato.