Giovedi 8 Dicembre

F1: nuova spy story in vista? Mercedes e Ferrari si danno battaglia

LaPresse

Un ingegnere della Mercedes avrebbe sottratto dei dati importanti prima di trasferirsi alla Ferrari

Nuovo caso di spionaggio in Formula 1. Dopo la spy story che ha coinvolto Ferrari e McLaren nella stagione 2007, ecco che salta fuori un’altra torbida situazione che vede come protagonista ancora la scuderia di Maranello e la Mercedes.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il team tedesco, come riporta l’agenzia Bloomberg, avrebbe denunciato un proprio ingegnere, Benjamin Hoyle, per aver tentato di acquisire dati riservati prima di abbandonare la Mercedes per trasferirsi in Ferrari. Le informazioni riguarderebbero “un rapporto relativo al GP di Ungheria 2015 con i dati del chilometraggio relativi ai motori di F.1 delle Mercedes“. Lo stesso Hoyle, stando alla denuncia, “avrebbe potuto far ottenere alla Ferrari un vantaggio illegale“. La scuderia tedesca ha deciso dunque di intraprendere le vie legali per difendere la sua proprietà intellettuale, l’obiettivo è quello di bloccare il trasferimento di Hoyle a Maranello, per evitare che la Rossa acquisisca un vantaggio in maniera illegale. La battaglia è appena cominciata, è difficile però prevedere come finirà.