Sabato 10 Dicembre

F1, la grande ambizione di Sebastian Vettel: “emulare Schumi? Nulla è impossibile”

Dppi/LaPresse

Sebastian Vettel festeggia il natale ricordando la bella stagione appena terminata, sognandone una migliore futura e puntando a raggiungere anche solo in parte quanto fatto dal collega Schumacher

Si è tenuto sabato il pranzo natalizio in casa Ferrari al quale hanno partecipato piloti, tecnici e dirigenti del team di Maranello con le rispettive famiglie. Una giornata di festa, di ringraziamenti e di bilanci. “Credo che il 2015 sia stato un grande anno per me, ma anche per il team . Sia io che la Ferrari venivamo da un 2014 avaro di soddisfazioni. Fare ciò che abbiamo realizzato nel 2015 è stata una grande cosa, perché molto è cambiato. Alcuni se ne sono andati, altri sono approdati a Maranello. Altri ancora hanno cambiato ruolo all’interno dell’organizzazione del team“, ha dichiarato Sebastian Vettel ad As. “Era molto importante raccogliere subito risultati importanti in questa stagione. Dovevamo dare un segnale preciso riguardo al nostro progetto per i prossimi anni. Tornare davanti un’altra volta. Sappiamo dove vogliamo arrivare e anche la direzione giusta da seguire“, ha proseguito il pilota tedesco. La Ferrari sta lavorando sodo per permettere ai suoi piloti di essere più competitivi nel 2016 e, perchè no(?), di puntare al titolo mondiale: “speriamo di riuscirci. E’ il nostro obiettivo finale. Tutto quello che facciamo, non solo in pista ma anche in fabbrica, è accelerare i tempi per avvicinarci alla vetta e lottare costantemente per la vittoria. Sappiamo che questo possa risultare un obiettivo ambizioso perché il gap con Mercedes esiste, ma faremo di tutto per colmarlo“, ha dichiarato il pilota terzo classificato nella stagione 2015. Vettel ha infine commentato le recenti voci che lo paragonano a Michael Schumacher, suo grande amico: “lui e il team fecero un vero e proprio miracolo in quel periodo storico. Ripetere le sue gesta? Non lo so. Non credo sia impossibile, ma sarà impossibile copiare quanto realizzò lui in quegli anni. Credo che ognuno debba provare a fare il suo, ma sarebbe bellissimo raggiungere anche solo in parte quanto fatto da Schumacher“.
L’obiettivo nel 2016 è il titolo: